Cappa con purificatore d’ aria ionizzata

Il produttore di cucine Italiane Snaidero ha collaborato con la Falmec produttore Italiano di elettrodomestici per creare una cappa ad isola che vanta la tecnologia ad air-ionizing ( aria ionizzata ). Invece di fungere come una semplice ventola di scarico per allontanare i fumi della cottura, la nuova cappa “verde” elimina gli odori e disinfetta l’aria con lo stesso funzionamento dei purificatori d’aria con tecnologia a ionizzazione dell’aria.

Applicando un campo elettrico bipolare al flusso d’aria generato dalla cappa aspirante, Snaidero dice che il processo di purificazione consiste nell’attrarre i composti organici volatili (VOC) e neutralizzarli trasformandoli in acqua e CO2. La cappa neutralizza tutti gli agenti inquinanti che sono presenti nell’aria come batteri, virus, acari, polline, spore, polveri varie, cattivi odori, fumo di sigarette, gas di scarico, ecc. che sono causa di svariate malattie respiratorie e di allergie.

Inoltre la cappa può essere utilizzata per sanificare l’aria anche quando non avviene la cottura, con un sensore incorporato nella cappa aspirante che rilevare la qualità dell’aria, che è indicata da un simbolo a foglia sul pannello dell’unità che passa da giallo a verde al migliorare della qualità dell’aria.

Ma uno dei principali vantaggi della cappa è che elimina la necessità di tubi di scarico per dirigere l’aria estratta all’esterno,come avviene nel caso di cappe tradizionali. Così come rendendola potenzialmente più economica da installare in edifici esistenti e aprendo nuove possibilità di design per la cucina.