Intel Bay Trail contro ARM e Windows RT

Intel CES 2013Intel ha portato alla conferenza stampa del CES 2013, la nuova generazione della piattaforma Atom a 22 nm quad-core nome in codice Bay Trail. Ha più del doppio della potenza di calcolo della piattaforma esistente Medfield “il processore Atom Z2760”, ma verrà rilasciato solo a fine anno quando saranno introdotti i nuovi design ultra sottili da 8mm. Tra gli altri annunci c’è una nuova piattaforma per smartphone ideata per dispositivi più economici, sottili e leggeri. Gli annunci sono stati illustrati da Mike Bell, Vice Presidente e General Manager del Mobile Communications Group, e Kirk Skaugen, Vice Presidente e General Manager del PC Client Group di Intel. Soprattutto, Skaugen ha annunciato che non saranno solo il wireless display ed il touch ad essere un punto fermo della prossima generazione delle piattaforme Ultrabook affiancate da una nuova generazione di chip Intel Core, ma ha anche detto che sarà prodotta una nuova serie di CPU Intel Core a basso consumo energetico da 7W, rispetto alla generazione attuale che è di circa 10W. Intel ha chiaramente in mente di distruggere ogni possibilità ai processori ARM di entrare nel mercato di Windows che sono avvantaggiati per il loro basso consumo energetico.

Dopo aver optato per la piattaforma ARM sui dispositivi Yoga 11 con Windows RT, Lenovo ha ora rivolto la propria attenzione su questi nuovi chip Intel per i suoi Yoga 11S. E ‘una chiara dimostrazione che la strategia su Windows RT non ha funzionato, sia per Microsoft che per i suoi partner.

Intel vuole attaccare ARM anche nel settore della telefonia, infatti ha presentato la sua piattaforma Atom che è stata progettata per soddisfare il segmento più economico degli smartphone, che statistiche alla mano, Intel dichiara un fatturato di 500 milioni di unità entro il 2015.

Ma le specifiche della piattaforma Z2420 (settore smartphone) è tutt’altro che di fascia bassa infatti la CPU ha una velocità di 1,2 GHz con tecnologia Hyper-Threading, supporto al 1080p con accelerazione hardware di codifica / decodifica, e il supporto per un massimo di due telecamere con modalità burst. La piattaforma include anche il processore Intel XMM 6265 HSPA+ e modem con funzionalità dual-SIM. Ci sarà anche un’altra piattaforma la Z2580 destinata ai telefoni delle prestazioni più elevate è dual-core, ma offre il doppio della performance della Z2460 esistente.

Intel ha inoltre parlato della sua cosiddetta quarta generazione della famiglia di processori Intel Core, promettendo di fornire fino a 9 ore di autonomia continua. Per dimostrare l’impatto della 4 ° generazione di processori della famiglia Intel Core, Skaugen ha mostrato un nuovo concept di Ultrabook staccabile (nome in codice “Capo Nord“) che si trasforma in un tablet con 10 mm di spessore e la possibilita di estendere l’autonomia della durata della batteria fino a 13 ore quando è sulla docking station.

Intel CES 2013 2 Intel CES 2013 3 Intel CES 2013 4 Intel CES 2013 5 Intel CES 2013 6